13 Agosto 2022

CATEGORIA

Europa

Sì a Ucraina e Moldova: le conclusioni del Consiglio europeo

Il Consiglio europeo, riunito a Bruxelles il 23 giugno, ha seguito le raccomandazioni della Commissione e ha concesso lo status di "Paese candidato" per...

I ‘Colloqui di Kultaranta’ per la pace e la sicurezza in Finlandia

I ‘Colloqui di Kultaranta’ sono un evento di discussioni in due giornate sulla politica finlandese estera e di sicurezza che si svolge dal 2013...

Lo ‘schiaffo’ a Macron che destabilizza la Francia

Le parole “schiaffo” (sulla prima pagina di Libération) e “terremoto” (Les Echos) rimbalzano da un giornale all’altro per definire la giornata del 19 giugno,...

La guerra di Putin vista da Andrei Kolesnikov

Andrei Kolesnikov è ricercatore presso il Carnegie Endowment for International Peace.di Mosca, un istituto di ricerca che è stato chiuso poco dopo del inizio...

Legislative: una soddisfazione, un dubbio e molti problemi per Macron

Emmanuel Macron esce con una soddisfazione, un dubbio e tanti problemi dal primo turno elettorale delle législatives, che hanno visto questa domenica 12 giugno...

Onu: un sistema imperfetto in un mondo ‘westfaliano’

Oltre a mettere fine all’immane tragedia dei lutti e delle devastazioni, vi è un’altra ragione per fermare la guerra di aggressione all’Ucraina e far...

Diritti LGBT, termometro dei diritti umani nel mondo

Il 1 giugno è cominciato il Pride Month, il mese dell’orgoglio LGBTI, che vede il proprio culmine nella data del 28 giugno, anniversario dei...

Il sodalizio Kirill-Orbán e la cristianità che si fa politica

Salvo deroghe. Si potrebbe riassumere così il senso del sesto pacchetto di sanzioni approvato dall’Unione europea nei confronti della Russia, che se da un...

Législatives: la sinistra cerca un riscatto, la destra egemonia, Macron stabilità

A quasi due mesi dal secondo turno delle elezioni presidenziali del 24 aprile, che ha visto riconfermato l’uscente Emmanuel Macron, è ormai prossimo il...

I macronisti verso la maggioranza alle elezioni legislative

Ci sono tre (almeno tre) buone ragioni per cui molti francesi non andranno domenica prossima 12 giugno a votare per eleggere il deputato della...

Ultime pubblicazioni