Bilancio della presidenza italiana

Osce: Consiglio di Milano meglio del previsto e del passato

La diplomazia italiana ha affrontato il compito di guidare per un anno le attività dell’Osce in un contesto di crescenti tensioni tra Russia e Occidente, che per lo più si traducono in veti incrociati su iniziative di interesse per l’una...
Osservatorio IAI/ISPI

Italia-Francia: la debolezza fa la forza

Francia e Italia stanno sperimentando grandi mutamenti politici interni che influiscono sulla loro politica internazionale e sui rapporti reciproci. In questi due Paesi sono oggi al governo forze politiche “nuove”, che non esistevano quando, dopo la fine della Seconda Guerra...
Osservatorio IAI/ISPI

Brexit: gli effetti del "no deal" sull'Italia

In un periodo in cui i rapporti tra Roma e Bruxelles sono sempre più nel segno delle tensioni e delle contrapposizioni, la Brexit rappresenta un’eccezione. Il cambio di governo in Italia non ha modificato la posizione del nostro Paese sul...

AGI News

Perché la trattativa con la Ue sulla manovra starebbe andando bene

14 Dic - 10:50
Nella sede della Commissione europea ieri è arrivato anche il direttore generale del Tesoro, Alessandro Rivera. Un segnale che Roma e Bruxelles stanno lavorando per limare l'intesa sulla manovra. Una delle ipotesi sul tavolo, secondo quanto apprende l'Agi da fonti comunitarie, sarebbe quella di concedere più tempo al governo. La deadline sulla procedura di infrazione è fissata per il 19 dicembre ma le trattative potrebbero proseguire, potrebbe essere necessario un ulteriore tempo per continuare le valutazioni, riferiscono le stesse fonti. La Commissione potrebbe così non considerare il 19 come la data per avviare la procedura d'infrazione. 

Bankitalia: a ottobre debito aumenta a 2.334,4 miliardi 

14 Dic - 10:08
A ottobre il debito delle amministrazioni pubbliche è aumentato di 3,2 miliardi rispetto al mese precedente, risultando pari a 2.334,4 miliardi. Lo rileva Bankitalia. L’incremento corrisponde al fabbisogno del mese; la riduzione delle disponibilità liquide del Tesoro (1,0 miliardi, a 48,7) è stata compensata dall’effetto complessivo degli scarti e dei premi all’emissione e al rimborso, della rivalutazione dei titoli indicizzati all’inflazione e della variazione dei tassi di cambio. Con riferimento alla ripartizione per sottosettori, il debito delle amministrazioni centrali è aumentato di 3,0 miliardi e quello delle amministrazioni locali di 0,2 miliardi. Il debito degli enti di previdenza è rimasto pressoché invariato.

I paradossi della nuova norma sulle targhe straniere. Rischia chi era in regola

14 Dic - 07:42
Da alcuni giorni è “vietato, a chi ha stabilito la residenza in Italia da oltre sessanta giorni, circolare con un veicolo immatricolato all’estero”. La norma è contenuta all’interno della legge n.132 dell’1 dicembre 2018, quella di conversione del Decreto Sicurezza. Si tratta di un provvedimento che mira a frenare la cosiddetta “esterovestizione” delle automobili, una pratica che consentiva ai possessori di auto con targhe straniere di risparmiare sui classici costi delle quattoruote.

Di Maio ha spiegato dove si troveranno le risorse per il taglio del deficit

14 Dic - 06:55
Per far quadrare i conti con l'Ue, il governo conta di raccogliere più soldi dal taglio delle pensioni d'oro, dalle dismissioni immobiliari e dalle modifiche a quota 100 e al reddito di cittadinanza: lo ha spiegato il vicepremier Luigi Di Maio in un forum con il Fatto Quotidiano. Di Maio ha riconosciuto che la crescita del Pil nel 2019 potrebbe essere inferiore all'1,5% stimato ma ha assicurato che investimenti e platee delle misure non cambieranno.

Il decreto fiscale è legge. Ecco cosa prevede

14 Dic - 06:00
Il decreto fiscale è legge dopo il via libera definitivo da parte della Camera. Il testo varato dal governo stabilisce una 'pace fiscale' con i contribuenti e individua parte delle entrate previste dalla manovra 2019.  Un provvedimento omnibus, si va dall'incentivo per la rete unica per la banda ultralarga Tim-Open Fiber al rinnovo per il 2019 del bonus bebè, dagli oltre 524 milioni del fondo per le calamità allo scudo anti-spread per le assicurazioni. Tra le misure di peso anche quelle sulla pace fiscale, la possibilità per la Guardia di finanza di accedere, senza l'autorizzazione del magistrato, alla banca dati dei conti correnti, l'impossibilità per un presidente di Regione di essere nominato commissario straordinario alla Sanità, la tassa sul money transfer e l'aumento delle multe per chi verrà sorpreso per più di una volta...

Terzo Valico, Toninelli: fermarlo costa troppo, l'opera va avanti

13 Dic - 18:07
Fermare il Terzo Valico (ovvero la ferrovia Tortona/Novi Ligure-Genova) costerebbe troppo, quindi l'opera va proseguita. Lo annuncia su Facebook il ministro delle Infrastrutture, Danilo Toninelli. "Il Terzo Valico non può che andare avanti. Ma farlo andare avanti non significa condurlo a termine così com’è, bensì rendere l’opera efficiente rispetto agli scopi", scrive Toninelli al termine dell'analisi costi-benefici. 

A Roma è stata fatta la prima videochiamata 5G d'Europa

13 Dic - 17:41
Per la prima volta in Europa, a Roma è stata trasmessa una videochiamata grazie alla tecnologia 5G. Sfruttando la rete Tim, la collaborazione con Ericsson e Qualcomm inaugura l’apertura nella capitale del primo Tim Innovation Hub, il centro dedicato al protocollo per le telecomunicazioni di quinta generazione.

Moscovici: "Non vogliamo avviare una procedura contro l'Italia, lavoriamo a una soluzione condivisa"

13 Dic - 17:15
"Abbiamo la volontà di arrivare a una soluzione comune e condivisa". Lo dice il commissario Ue, Pierre Moscivici, parlando con i giornalisti a palazzo Berlaymont dopo l'incontro con il ministro dell'Economia, Giovanni Tria, sulla manovra.  Riferendosi alle frasi pronunciate questa mattina, Moscovici ha detto di essere "stato frainteso: ho detto che bisogna fare degli sforzi, ma nel senso del dialogo e della discussione, non ho parlato di cifre. Non ho voluto parlare di uno sforzo di bilancio aggiuntivo, non parlo mai di cifre salvo che nelle discussioni", ha aggiunto. "Quando ho detto che non ci siamo ancora volevo dire che non abbiamo ancora concluso la discussione".    

La Banca centrale europea da oggi chiude i rubinetti. E ora?

13 Dic - 13:37
Oggi, a Francoforte, il presidente della Bce, Mario Draghi, ha confermato ciò che da mesi ha preannunciato, e cioè che il tempo del 'quantitative easing' ('Qe') è finito. A quattro anni dal suo avvio e dopo aver speso 2.600 miliardi di euro in acquisto di bond, il 'Qe' va in soffitta e si apre una nuova fase. Sul tavolo di Draghi i dossier di cui tener conto sono diversi: la frenata dell'economia europea, le incertezze politiche, la data di inizio della stretta, gli stimoli monetari da mantenere e la possibilità di lanciare un nuovo Tltro, un'asta di liquidità che incentivi la concessione del credito.

Bce: lascia tassi invariati, restano a questi livelli fino all'estate 2019

13 Dic - 13:19
Il direttivo della Bce ha lasciato invariati i suoi tassi d'interesse principali. Il 'refi', il tasso di rifinanziamento pronti contro termine, resta a quota zero, mentre il tasso sui depositi, cioè quello che le banche pagano per depositare i loro fondi a Francoforte, rimane negativo a -0,40%. Invariato anche il tasso marginale a +0,25%.  Il consiglio direttivo si attende che i tassi di interesse di riferimento della Bce si mantengano su livelli pari a quelli attuali almeno fino all'estate del 2019 e in ogni caso finché sarà necessario per assicurare che l'inflazione continui stabilmente a convergere su livelli inferiori ma prossimi al 2% nel medio termine. Confermata la fine del Quantitative easing da gennaio, seguirà un piano di reinvestimenti di lungo periodo.

Ultimi Articoli

Osservatorio IAI/ISPI

Russia: Ue, Italia e il rinnovo delle sanzioni

La cattura di tre navi ucraine da parte delle forze navali russe nel Mar d’Azov a fine novembre ha fatto segnare una nuova escalation nello scontro tra Russia e Ucraina, e inasprito ulteriormente il clima di ostilità tra Occidente e...
Osservatorio IAI/ISPI

Libia: conferenza di Palermo, il bilancio dell'Italia

L’idea di una conferenza internazionale sulla Libia organizzata dall’Italia è nata in occasione della visita del premier Giuseppe Conte a Washington lo scorso luglio e, nell’immediato, ha trovato l’appoggio del presidente degli Stati Uniti Donald Trump, favorevole a un rinnovato impegno...
Scisma a Oriente

Russia-Ucraina: la crisi travolge anche la Chiesa ortodossa

La disputa tra Ucraina e Russia non si esaurisce sul campo di battaglia. Il ritorno della Crimea sotto l’autorità di Mosca, la guerra latente nel Donbass, nell’Ucraina orientale – dove i ribelli di Donetsk e Lugansk mirano alla separazione della...

Focus

Prevenzione e gestione delle crisi

Debito sovrano: Eurozona decide e l'Italia sta a guardare

Il dibattito politico sui rapporti tra Italia e Unione europea (Ue) si è polarizzato negli ultimi tempi sulla manovra finanziaria proposta dal governo italiano e sulla possibile attivazione di una procedura di infrazione sulle regole del debito. È quasi del...
Bilancio della presidenza italiana

Osce: ritorno a un ruolo di rilievo nel contenere i conflitti

Con la riunione dei ministri degli esteri che si svolge in questi giorni (5-7 dicembre) a Milano si conclude l’anno di presidenza italiana dell’Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa, l’Osce.

Sezioni

Libia: conferenza di Palermo, il bilancio dell'Italia

L’idea di una conferenza internazionale sulla Libia organizzata dall’Italia è nata in occasione della visita del premier Giuseppe Conte a Washington lo scorso luglio e, nell’immediato, ha trovato l’appoggio del presidente degli Stati Uniti Donald Trump, favorevole a un rinnovato impegno...

Usa-Iran: il ritorno dei neo-cons e la diplomazia coercitiva

Lo scorso 4 novembre, 39° anniversario dell’inizio della ‘crisi degli ostaggi’ americani a Teheran, ma anche il 10° della vittoria di Barack Obama alle elezioni presidenziali del 2008, scadevano i 180 giorni del lasso di tempo di sei mesi dato...

G20: Occidente, riscatto cercasi da un lento declino

A Buenos Aires, sabato scorso si è conclusa la sessione plenaria del G20 2018. Pochi sanno che le riunioni, in formati diversi a seconda della materia, si svolgono durante tutto il corso dell’anno. I media non ne parlano,  focalizzandosi solo...

Chiese e politica: giustizia e solidarietà palestre ecumeniche

“Vediamo prevalere i toni della rissa costante, della delegittimazione degli avversari e, talora, anche di campagne d’odio amplificate dai media. In questo trionfo della prevaricazione e della manipolazione, la vera e grande sconfitta non  soltanto l’etica del linguaggio e del...

Brexit: gli effetti del "no deal" sull'Italia

In un periodo in cui i rapporti tra Roma e Bruxelles sono sempre più nel segno delle tensioni e delle contrapposizioni, la Brexit rappresenta un’eccezione. Il cambio di governo in Italia non ha modificato la posizione del nostro Paese sul...

Migranti: meno accoglienza per loro meno sicurezza per tutti

L’Italia era il Paese dell’Unione europea che prevedeva per i migranti il sistema di accoglienza diffusa più ampio ed era uno dei pochi a concedere la protezione umanitaria. Il nuovo Decreto-legge immigrazione e sicurezza pubblica, appena tradotto in legge, ridimensiona il Sistema...

Osce: Consiglio di Milano meglio del previsto e del passato

La diplomazia italiana ha affrontato il compito di guidare per un anno le attività dell’Osce in un contesto di crescenti tensioni tra Russia e Occidente, che per lo più si traducono in veti incrociati su iniziative di interesse per l’una...

Droni: la Cina è vicina al sorpasso sugli Usa? Non ancora

Il China Airshow di Zhuhai è una vetrina significativa dove la Cina che trova ogni anno l’occasione giusta per mostrare i progressi in tema di capacità aerospaziali e, quindi, anche di velivoli senza pilota, i cosiddetti droni. Come nelle precedenti...

Osce: Consiglio di Milano meglio del previsto e del passato

La diplomazia italiana ha affrontato il compito di guidare per un anno le attività dell’Osce in un contesto di crescenti tensioni tra Russia e Occidente, che per lo più si traducono in veti incrociati su iniziative di interesse per l’una...

Segnalazioni ed Eventi

Segnalazione

Dieci operazioni segrete nella 2a guerra mondiale, di D. Vecchioni

Le dieci operazioni segrete che hanno cambiato la seconda guerra mondiale, di Domenico Vecchioni, Edizioni del Capricorno, 2018, pag.166, euro 13
Segnalazione

Skorpio, Vincenzo Li Causi, agente segreto di M. Giannantoni

Skorpio – Vincenzo Li Causi, morte di un agente segreto di Massimiliano Giannantoni, Round Robin editrice, 2018, pag 215, euro 14