27 Maggio 2022

AUTORE

Ferdinando Nelli Feroci

Diplomatico di carriera dal 1972 al 2013, è stato rappresentante permanente d'Italia presso l'Unione europea a Bruxelles (2008-2013), capo di gabinetto (2006-2008) e direttore generale per l’integrazione europea (2004-2006) presso il Ministero degli Esteri.

Il 9 maggio a Mosca e Strasburgo

La giornata del 9 maggio ha collegato due eventi, entrambi evocativi della storia recente, ma in realtà distanti anni luce quanto ai contenuti, al...

Quale pace per l’Ucraina: l’equivoco dei pacifisti

Sempre più spesso nel dibattito politico, nei media - soprattutto da parte di esponenti del mondo cattolico e di una certa sinistra - si...

Il salto di qualità che l’Europa di Versailles è chiamata a realizzare

A chi si chiede se l’Unione Europea ha reagito in maniera adeguata alla crisi provocata dall’invasione russa dell’Ucraina credo che si debba rispondere in...

Rapporto IAI 2021: la politica estera italiana nella nuova competizione globale

Con qualche settimana di ritardo, dovuto a vari e comprensibili motivi, viene pubblicato in questi giorni il Rapporto dello IAI sulla politica estera dell’Italia...

La diplomazia ignorata nella scelta unilaterale di Putin

Con la decisione del 24 febbraio di dare il via una “operazione militare speciale” in Ucraina, di fatto un’invasione, e quella del 21 febbraio...

Un ottimo risultato raggiunto nel peggiore dei modi

La rielezione di Sergio Mattarella alla Presidenza è un'ottima notizia che è doveroso accogliere con sollievo e soddisfazione. E dobbiamo tutti essere grati al...

Editoriale. L’anno che ci aspetta tra luci e ombre

In Italia, in Europa e nel mondo il 2021 è stato l’anno della ripresa, della ricostruzione e della fiducia. Superata la fase più acuta...

Podcast: l’anno (geopolitico) che verrà

In questo podcast vi proponiamo un bilancio sull'anno passato e le considerazioni sulle sfide per l'Italia e la comunità internazionale nel 2022, curate dal...