Intervista al presidente della Croce Rossa

Gaza: Rocca (Cri), l'auspicio di soluzioni pragmatiche

Le tensioni nella Striscia di Gaza hanno di nuovo raggiunto nelle scorse settimane un livello pericolosamente alto: a partire dal trasferimento dell’ambasciata degli Usa in Israele da Tel Aviv a Gerusalemme, quasi in concomitanza con la celebrazione della nabka, gli...
Voto al Congresso

Argentina: primo sì per la legalizzazione dell'aborto

Al termine di una storica seduta durata 22 ore, la Camera dei deputati argentina ha approvato il progetto di legge sull’interruzione volontaria di gravidanza. Dopo un serratissimo confronto tra i favorevoli ed i contrari, il sì ha vinto di misura...
Vertice a Singapore

Corea: Trump-Kim, un accordo più farsa che storia

Il vertice di Singapore tra Donald Trump e Kim Jong-un sembrerebbe avere tutti i titoli per essere definito ‘storico’. Stati Uniti e Corea del Nord hanno alle spalle una relazione di recriminazioni, ostilità e minacce. I due Paesi hanno combattuto...

AGI News

In Italia per smettere di essere poveri servono cinque generazioni. Un report 

16 Giu - 11:44
Ci vogliono in Italia 5 generazioni, vale a dire circa 180 anni, perché un discendente di una famiglia povera si elevi socialmente e percepisca il reddito medio del Paese. E il 71% dei genitori è in ansia perché teme che i loro figli non raggiungano lo stesso status della famiglia d'origine. È quanto emerge da un rapporto dell'Ocse sul cosiddetto "ascensore sociale". Non solo, ma sempre in Italia i due terzi dei figli la cui famiglia d'origine è poco istruita resterà a quel livello mentre solo il 6% riuscirà a prendere un diploma di scuola superiore.

Accordo tra Eni e Ics Maugeri per una collaborazione globale sulle emergenze tossicologiche

15 Giu - 15:05
Eni e Ics Maugeri hanno sottoscritto un accordo per estendere a livello mondiale a tutti i Paesi in cui Eni opera la reciproca collaborazione per la ricerca, prevenzione e trattamento nell’ambito delle emergenze tossicologiche.  La collaborazione tra Eni e il Centro antiveleni dell’ICS Maugeri, già operativa a livello nazionale, viene quindi estesa agli oltre 70 Paesi in cui il gruppo Eni opera nel mondo, a cominciare dai dodici paesi africani (Algeria, Angola, Congo, Egitto, Gabon, Ghana, Kenia, Libia, Mozambico, Nigeria, Sudafrica e Tunisia) dove operano complessivamente oltre 3.500 addetti della compagnia e che saranno coperti entro il 2018. 

Startup, che cosa abbiamo da imparare dalla Francia secondo 7 investitori italiani

15 Giu - 09:31
Coincidenze: il 13 giugno, nel giorno di massima tensione tra Eliseo e Palazzo Chigi, le startup italiane e francesi si stringevano la mano. La French Tech, la rete dell'innovazione transalpina, ha organizzato un evento per parlare di investimenti. C'era anche l'ambasciatore francese in Italia Christian Masset. Che non ha evitato la questione Aquarius. Passando però in fretta dall'immigrazione (definita “una sfida comune”) all'innovazione (“Francia e Italia non si possono trasformare se non lo fa anche il proprio vicino”).

Cos'è il Quantitative Easing, lo stimolo all'economia che sta per finire

15 Giu - 05:15
Il Quantitative Easing, abbreviato con Qe, è uno strumento non convenzionale di politica monetaria espansiva usato dalle banche centrali per stimolare la crescita economica, con lo scopo di orientare l'offerta di credito e i mercati finanziari. La Bce ha avviato il suo programma nel marzo 2015 e ha annunciato oggi che lo ridurrà a 15 miliardi a partire dal mese di ottobre per poi azzerarlo dal gennaio 2019. Inizia così la fase del tapering, vale a dire il rientro graduale degli stimoli.

Seconda tappa della Food Innovation Global Mission tra Spagna e Germania

14 Giu - 21:22
Seconda tappa della Food Innovation Global Mission (FIGM), la missione ufficiale patrocinata dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale. La delegazione internazionale formata da 16 giovani ricercatori della terza edizione del master Food Innovation Program (FIP) ha visitato la Spagna e Berlino, per proseguire nella missione alla ricerca dei più importanti food hub del mondo. 

In Cina il vino italiano va sempre più di moda. Lo dicono i numeri

14 Giu - 13:17
A chi bazzica la Cina per business sarà capitato di partecipare a sontuose cene di lavoro dove il vino viene versato nei calici fino all’orlo neanche fosse succo di frutta (l’altra bevanda sempre presente a tavola insieme al tè). A poco è servito diventare il quinto mercato più grande al mondo: all’aumento dei consumi non sono immediatamente seguiti gusti raffinati. Ma presto non sarà più così - scrive l’agenzia Xinhua. Con l’espansione del mercato sta emergendo infatti la richiesta di una nuova figura professionale: quella del sommelier. Si chiama “Scienza e cultura del vino” ed è il corso universitario creato nel 2008 dal professor Kong Weibao della Northwest Normal University (a Lanzhou, nel Gansu: nuova frontiera della produzione vinicola cinese). I primi anni l’aula era pressoché vuota, ma oggi straripa...

Cosa succederà all'Italia con la fine del programma Quantitative Easing?

14 Giu - 12:00
La fine del Quantitative Easing, ovvero del programma di acquisto da parte della Banca centrale europea dei titoli di Stato, potrebbe aprire una fase di difficoltà per l'Italia. Gli acquisti mensili della Bce, in questi tre anni di vita del Qe, hanno rappresentato un'ancora di salvataggio per un Paese come il nostro che detiene un debito pubblico pari a 2.315 miliardi, cresciuto negli ultimi mesi al ritmo di 10,5 miliardi al mese. In particolare, gli acquisti della Bce hanno aiutato a sostenere la domanda di titoli di Stato, allentando la stretta del credito delle banche. Il QE finirà a dicembre. Il direttivo della Bce, che oggi si è riunito a Riga, ha deciso di ridurre il programma a 15 miliardi al mese da ottobre a dicembre, per poi ridurlo a zero a...

L'export dell'Italia continua a crescere. Un report 

13 Giu - 17:35
È un futuro di crescita e opportunità, nonostante le incertezze, quello che attende l'export italiano nei prossimi quattro anni. Forte della profonda evoluzione realizzata negli ultimi 10 anni e dell'eccellente performance del 2017, l'export italiano ha tutto il potenziale per non arrestare la sua crescita e cogliere le opportunità offerte dai mercati esteri anche in un contesto oggettivamente complesso. è quanto emerge da 'Keep Calm & Made in Italy', l'ultimo Rapporto export del Polo Sace Simest, presentato a Milano nella sede di Borsa Italiana.

Così le major dell'advertising mondiale profilano le immagini per gli spot

13 Giu - 15:18
L'advertising è un settore difficilmente quantificabile, il business oscilla tra i 1.000 e i 2.000 miliardi di dollari l'anno e il potere al suo interno si sta spostando dai boss alla Martin Sorrell, il fondatore di Wpp, la più grande agenzia pubblicitaria del mondo, recentemente costretto a dimettersi, a quelli come Carolyn Everson, vice presidente delle global market solution di Facebook.

Paolo Savona è tornato a parlare di Euro e "Piano B" dopo settimane di silenzio

13 Giu - 05:06
Più che parlare di europeisti e anti-europeisti sarebbe opportuno "aprire il dibattito su come stare in Europa per garantire all'Italia e all'Ue la crescita e il benessere sociale". È quanto ha affermato il ministro per le Politiche europee Paolo Savona nel corso della presentazione della sua autobiografia 'Come un incubo e come un sogno'.

Ultimi Articoli

Transizione verso nuove elezioni

Thailandia: la fatica del ritorno alla democrazia

Le proteste di fine maggio a Bangkok, quelle di appena un mese prima a Chiang Mai e l’immediata reazione delle forze armate del Paese dall’altra trasmettono la sensazione di un futuro di instabilità, almeno dal punto di vista politico, per...
Il re e i manifestanti

Giordania: proteste, fronte unito contro il governo

“Governo ladro”, “Sono un cittadino, non un bancomat del governo”, “Non ci inginocchieremo davanti all’Fmi”: sono solo alcuni degli slogan scanditi dai manifestanti in Giordania durante le proteste dei giorni scorsi contro la riforma fiscale e le misure di austerità...
Vertice a Singapore

Corea: Trump-Kim e i convitati di pietra al loro incontro

Le telecamere di tutto il mondo hanno rilanciato ai quattro angoli del pianeta le immagini dei leader di Stati Uniti e Corea del Nord che si stringevano la mano e sottoscrivevano un accordo durante quello che è stato definito un...

Focus

Il programma in Parlamento

Governo Conte: Ue e politica estera, domande senza risposte

Per chi si aspettava qualche maggiore indicazione rispetto al contratto di governo, l’intervento del presidente del Consiglio in Parlamento è stato probabilmente una delusione. Conte si è infatti limitato a declinare diligentemente i contenuti del contratto, in alcuni casi con...
Parallelo (inatteso) con la Gran Bretagna

Governo Conte: quanto conta l'Italia in Europa

Quanto conta l’ Italia in Europa? Di fronte a una domanda del genere, si è tentati di rispondere: molto, ma non abbastanza. Prima di dire che la risposta è esatta, attenti all’ambiguità non casuale: “non abbastanza” vuol dire che dovremmo contare...

Sezioni

Gaza: Rocca (Cri), l'auspicio di soluzioni pragmatiche

Le tensioni nella Striscia di Gaza hanno di nuovo raggiunto nelle scorse settimane un livello pericolosamente alto: a partire dal trasferimento dell’ambasciata degli Usa in Israele da Tel Aviv a Gerusalemme, quasi in concomitanza con la celebrazione della nabka, gli...

Argentina: primo sì per la legalizzazione dell'aborto

Al termine di una storica seduta durata 22 ore, la Camera dei deputati argentina ha approvato il progetto di legge sull’interruzione volontaria di gravidanza. Dopo un serratissimo confronto tra i favorevoli ed i contrari, il sì ha vinto di misura...

Thailandia: la fatica del ritorno alla democrazia

Le proteste di fine maggio a Bangkok, quelle di appena un mese prima a Chiang Mai e l’immediata reazione delle forze armate del Paese dall’altra trasmettono la sensazione di un futuro di instabilità, almeno dal punto di vista politico, per...

Pena di morte: geografia di un 'pubblico assassinio'

“Ogni individuo ha diritto alla libertà e alla sicurezza della propria persona” (art.9): la ratifica nel 1989 del secondo protocollo della Convenzione internazionale dell’ONU sui diritti civili e politici da parte di 85 Stati ha costituito un passaggio politico-istituzionale importante...

G7: istruzione, è l'ora che i Grandi tornino a scuola

Ritorno concreto al protezionismo, tensioni internazionali diffuse, instabilità politica e grandi sfide globali come quella ambientale e tecnologica. Su quali tra questi temi dovrebbero concentrarsi in modo prioritario i leader dei Sette Grandi nel Vertice del G7 a La Malbè,...

Migranti: non crisi ma flusso, l'Italia non si isoli in Europa

In un’Europa già frammentata dai diversi effetti della crisi economica e di sicurezza, il flusso di migranti ha creato profonde divisioni, limitando l’efficacia degli sforzi collettivi come la vicenda dell’Aquarius sta mostrando -. Secondo i dati dell’UnHcr, nel 2017 il...

Migranti: non crisi ma flusso, l'Italia non si isoli in Europa

In un’Europa già frammentata dai diversi effetti della crisi economica e di sicurezza, il flusso di migranti ha creato profonde divisioni, limitando l’efficacia degli sforzi collettivi come la vicenda dell’Aquarius sta mostrando -. Secondo i dati dell’UnHcr, nel 2017 il...

Difesa europea: con nuovo regolamento, un passo avanti

Con l’approvazione del Regolamento dell’Edidp 2019-20, il Fondo per lo sviluppo dell’industria europea della difesa, l’Unione europea getta il dado ed entra apertamente nel settore della difesa. Per la prima volta senza sotterfugi si riconosce che la difesa deve essere...

Migranti: non crisi ma flusso, l'Italia non si isoli in Europa

In un’Europa già frammentata dai diversi effetti della crisi economica e di sicurezza, il flusso di migranti ha creato profonde divisioni, limitando l’efficacia degli sforzi collettivi come la vicenda dell’Aquarius sta mostrando -. Secondo i dati dell’UnHcr, nel 2017 il...

Blog

Segnalazioni ed Eventi

Segnalazione

L’Iran al tempo di Trump, di Luciana Borsatti

“L’Iran al tempo di Trump”, di Luciana Borsatti, Castelvecchi, 2018, pag. 142, euro 16,50.
Segnalazione

Il debito dell’Europa con i monaci irlandesi, studi di Enzo Farinella

Il ruolo importante che monaci e studiosi irlandesi hanno avuto nel legare insieme Irlanda ed Europa è quanto mai affascinante. In Italia, per esempio, San Colombano a Bobbio e Milano, San Cataldo a Taranto, San Frediano a Lucca, Sant’Orso ad...