Al via il premio IAI

Giovani e politica internazionale: dallo studio al dialogo

Il ruolo dei giovani nella politica internazionale è da anni oggetto di una crescente attenzione accademica. Ma per un think tank come l’Istituto Affari Internazionali (IAI), i giovani non possono essere semplice oggetto di studio. Alla luce del loro impatto...
Dopo 60 anni, un presidente non Castro

Cuba: da Raul a Dìaz-Canel, tra continuità e speranza

Dopo sessant’anni, il 19 aprile i cubani si sono svegliati con un presidente il cui cognome non è Castro. Un cambiamento epocale per la storia di Cuba, almeno sul piano formale. La nomina di Miguel Dìaz-Canel alla presidenza del Paese...
Torna formula Swissair

Alitalia: vendita da decidere presto, ma non a Lufthansa

Forse il ministro dello Sviluppo economico Carlo Calenda ha ragione a dire (Corriere, 14 aprile) che per Alitalia bisogna decidere in fretta. In effetti gli elementi per prendere una decisione ci sono già tutti. Innanzitutto, il ministro afferma che i...

AGI News

Gli spagnoli sono diventati più ricchi degli italiani

20 Apr - 19:30
Gli spagnoli sono diventati più ricchi degli italiani. Lo indacano i dati dell'Fmi rielaborati dal Financial Times che lo definisce un segnale "preoccupante" per Roma alle prese con uno "stallo politico". Il sorpasso di Madrid è avvenuto nel 2017, secondo le cifre sul Pil pro capite "a parità di potere d'acquisto", contenute nel World Economic Outlook. Dal 2015 la Spagna ha segnato tassi di incremento superiori al 3%, più del doppio rispetto all'Italia fino al sorpasso lo scorso anno. E per il Financial Times nei prossimi anni Madrid staccherà ancora di piu' l'Italia: nel 2022 sara' il 7% più ricca. Solo un decennio fa, l'Italia era il 10% più prospera della Spagna.

L’alleanza petrolifera tra Russia e Arabia Saudita che fa arrabbiare Donald Trump

20 Apr - 18:00
È cominciato a Gedda in Arabia Saudita il vertice tra i Paesi Opec e non Opec per mettere a punto la strategia in vista del meeting viennese del 22 giugno e, soprattutto, definire i dettagli di un’alleanza di lunga durata. L’evento ha messo le ali al prezzo del greggio tornato ai massimi di 4 anni. Tutto questo non è passato inosservato al presidente americano Donald Trump che non si è lasciato sfuggire l’occasione per sfogare la sua rabbia su Twitter lanciando strali contro l’Opec rea di far lievitare i prezzi del petrolio. "Ci risiamo con l'Opec. Con quantità record di petrolio dappertutto, anche con le navi a pieno carico in mare. I prezzi del petrolio sono artificialmente Molto Alti! Non va bene e non sarà accettato", ha tuonato il presidente. 

Basta slide. Per Bezos il segreto del successo sta nelle narrazioni collettive dei dipendenti

20 Apr - 16:14
Pagine di storie e appunti e uno stile di presentazione narrativo e coinvolgente. Niente powerpoint, presentazioni statiche o slide. Secondo Jeff Bezos il successo di Amazon, e dei suoi dipendenti, passa anche da un cambiamento netto nell’impostazione delle riunioni interne. Un cambiamento che è stato ampiamente raccontato nell’ultima lettera agli azionisti dove Bezos ha mostrato grande orgoglio per come i lavoratori hanno accolto questo nuovo modo di incontrarsi: “Alcuni di questi racconti sono così belli che sembrano avere la chiarezza degli angeli”. 

Come funzioneranno in Italia i test sulle auto senza conducente

20 Apr - 13:20
Via libera alle smart road e alla sperimentazione su strada dei veicoli a guida automatica con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del decreto del ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti previsto dalla Legge di Bilancio 2018.

Una startup da 3 miliardi sta facendo vincere alla Cina la partita dell'intelligenza artificiale

19 Apr - 17:47
Se il predominio cinese nell’intelligenza artificiale è sempre più tangibile lo si deve anche a una start up di Hong Kong specializzata nel riconoscimento facciale: si chiama Sense Time. Nata nel 2014 dall’idea di un ambizioso professore universitario, Tang Xiaoou, è stato però un suo ex allievo, Xu Li, 40 anni, a lanciarla due anni dopo, diventandone Ceo.

Snam con Enagas e Fluxys vice la gara per acquisizione del 66% di Desfa

19 Apr - 15:19
Il consorzio europeo composto da Snam, principale azionista con una quota del 60%, insieme a Enagás (20%) e Fluxys (20%), conferma di essere stato individuato dall’Agenzia greca per le privatizzazioni (Taiped) come aggiudicatario della gara per l’acquisto del 66% di Desfa, l’operatore nazionale nel settore delle infrastrutture del gas naturale, per 535 milioni di euro. Desfa gestisce, in regime regolato, una rete di trasporto ad alta pressione di circa 1.500 km, nonché un terminale di rigassificazione a Revithoussa.

Cambridge Analytica stava per lanciare una criptovaluta

19 Apr - 07:20
Ci mancavano anche la criptovaluta fatta in casa e il gangster di Macao noto come “dente rotto”, nella vicenda di Cambridge Analytica. Che aveva già avuto una svolta grottesca (si pensi al servizio della tv Channel 4 in cui l’allora Ceo Alexander Nix propugnava davanti a un giornalista sotto copertura metodi di campagna politica assai poco scientifici e ‘psicografici’ ma di indubbia efficacia, come “l’invio di ragazze a casa di un candidato”). Tuttavia il filone trash ora sta toccando nuove vette.

Perché gli ambasciatori europei hanno detto a Xi che la Via della Seta così non va

19 Apr - 05:13
Ventisette dei ventotto ambasciatori dei Paesi dell’Unione Europea a Pechino lanciano, in un rapporto, una dura critica all’iniziativa di sviluppo infrastrutturale euro-asiatica “Belt and Road”, che “va contro l’agenda di liberalizzazioni del commercio dell’Unione Europea e spinge gli equilibri di potere in favore delle aziende cinesi che godono di sussidi”.

Startup: l'equity crowdfunding italiano cresce. Ma adesso la vera sfida è sulle Pmi

18 Apr - 19:50
Negli ultimi mesi, l'Italia si è abituata a vedere il segno meno davanti ai dati sugli investimenti in startup. Il 2018 si è però aperto in un'altra direzione, almeno per l'equity crowdfunding. I volumi (se confrontati con l'estero) non sono ancora esplosivi. Ma questo strumento di raccolta comincia a diventare consistente sulla bilancia degli investimenti italiani.

Eni: Descalzi, in Italia investimenti per 7 mld nei prossimi 4 anni

18 Apr - 14:08
 "L’Italia è il nostro primo Paese a livello di investimenti: 7 miliardi di euro nei prossimi 4 anni, di cui 1 miliardo di euro destinato alle attività green, incluse le spese per la ricerca e sviluppo al servizio del processo di decarbonizzazione”. Lo ha detto l’ad di Eni Claudio Descalzi presentando alla comunità finanziaria italiana il Piano strategico della compagnia per il quadriennio 2018-2021, fornendo, con l’occasione, aggiornamenti sui risultati raggiunti nell’ambito della sicurezza, sulle attività green in Italia e sui passi compiuti nell’ambito ricerca e sviluppo.

Ultimi Articoli

La giornata mondiale della Terra

Migranti climatici: una realtà a cui non siamo preparati

143 milioni di migranti climatici entro il 2050. Questo il numero stimato dalla Banca Mondiale nel rapporto Groundswell, Preparing for Internal Climate Migration pubblicato lo scorso mese.
50 anni dopo

MLK: da apostolo della non violenza a icona del business

A 50 anni dal suo assassinio, Martin Luther King non può rischiare di essere inquadrato come un’icona senza tempo e letto a senso unico come un buonista della non violenza. Al Campus dell’Università di Torino, l’americanista Massimo Rubboli,  con Paolo...
Midterm 2018 e presidenziali 2020

Usa: Ryan esce di scena (per preparare il ritorno?)

Paul Ryan esce di scena. Qualche giorno fa, l’attuale speaker della Camera ha annunciato la sua intenzione di non ricandidarsi alle elezioni di midterm del 6 novembre e che – quindi – lascerà definitivamente l’incarico il prossimo gennaio. La notizia...

Focus

Quadro finanziario pluriennale 2021/2027

Ue: match fra riformatori e conservatori sul bilancio comune

Tra poche settimane, la Commissione europea presenterà le sue proposte e ricomincerà, come ogni sette anni, il tormentato negoziato sul Quadro finanziario pluriennale (Qfp) per il prossimo ciclo di programmazione finanziaria (2021-2027). Una trattativa complicata, nel cui contesto si dovranno...
Opzioni e rischi

Siria: dopo l'attacco, interrogativi su strategia e impatto

Donald Trump aveva ‘twittato’ che l’ attacco americano alla Siria sarebbe arrivato. E così è stato. Una sorta di riedizione con varianti di quello condotto nell’aprile 2017, contro la base aerea siriana di Shayrat, distruggendo circa il 20% delle forze...

Sezioni

Siria: diritto d'intervento, missili 'umanitari' e armi chimiche

Il bombardamento missilistico della Siria del 14 aprile non è una novità e segue analogo copione già sperimentato il 4 aprile dell’anno scorso con il raid su Khan Shaykhun. Questa volta, però, gli Stati Uniti non hanno agito da soli,...

Cuba: da Raul a Dìaz-Canel, tra continuità e speranza

Dopo sessant’anni, il 19 aprile i cubani si sono svegliati con un presidente il cui cognome non è Castro. Un cambiamento epocale per la storia di Cuba, almeno sul piano formale. La nomina di Miguel Dìaz-Canel alla presidenza del Paese...

Tagikistan: aumenta la presenza militare della Cina

Tra i crescenti timori che i militanti uiguri, separatisti dello Xinjiang che si addestrano e operano in Afghanistan, possano colpire la Cina occidentale, l’esercito di Pechino starebbe aumentando la sua presenza in Tagikistan, con uno schieramento di truppe nella regione...

Siria: diritto d'intervento, missili 'umanitari' e armi chimiche

Il bombardamento missilistico della Siria del 14 aprile non è una novità e segue analogo copione già sperimentato il 4 aprile dell’anno scorso con il raid su Khan Shaykhun. Questa volta, però, gli Stati Uniti non hanno agito da soli,...

Giovani e politica internazionale: dallo studio al dialogo

Il ruolo dei giovani nella politica internazionale è da anni oggetto di una crescente attenzione accademica. Ma per un think tank come l’Istituto Affari Internazionali (IAI), i giovani non possono essere semplice oggetto di studio. Alla luce del loro impatto...

Siria: armi chimiche, al-Assad non è l'unico ad averne un arsenale

“Spero che gli americani non prendano decisioni scellerate: dovessero accorgersi che Assad è all’angolo i russi interverrebbero”, aveva appena dichiarato il generale della Folgore Marco Bertolini al Mattino di Napoli. Era il 10 aprile e ancora si discuteva dell’eventualità di...

Ue: match fra riformatori e conservatori sul bilancio comune

Tra poche settimane, la Commissione europea presenterà le sue proposte e ricomincerà, come ogni sette anni, il tormentato negoziato sul Quadro finanziario pluriennale (Qfp) per il prossimo ciclo di programmazione finanziaria (2021-2027). Una trattativa complicata, nel cui contesto si dovranno...

Segnalazioni ed Eventi

Segnalazione

L'età della moneta. I suoi uomini, il suo spazio, il suo tempo

Rita di Leo, “L’età della moneta. I suoi uomini, il suo spazio, il suo tempo”, 2018, pag 196, euro 19.
Segnalazione

Il curioso giornalista, Mario Nanni racconta il mestiere

“Il curioso giornalista”, di Mario Nanni, Media&Books, 2018, pag 350, euro 19.