Dopo il X Vertice

I Brics, l'Occidente e il "cellophane del colonialismo"

Alla fine di luglio si è concluso il X vertice dei Brics: in questi Paesi (Brasile, Russia, India, Cina e Sudafrica) risiede oltre il 40% della popolazione del pianeta, che produce un quarto del Pil globale. Il trend positivo delle...
Rapporto IAI 2018

Politica estera: Italia al bivio, è il tempo delle scelte

Un estratto dal capitolo introduttivo del rapporto IAI 2018 sulla politica estera dell’ Italia.
Un Paese senza opposizione

Cambogia: viaggio elettorale nel regno di Hun Sen

Il 29 luglio si sono svolte le elezioni legislative in Cambogia, monarchia costituzionale parlamentare del sud-est asiatico, governata da 33 anni dall’ex khmer rosso Hun Sen con il suo Partito popolare cambogiano (Cpp).

AGI News

Pil: Eurostat, nel II trimestre +0,4% in Eurozona e Ue

14 Ago - 09:16
Pil in aumento, nel secondo trimestre dell'anno, dello 0,4% sia nell'area dell'euro sia nell'Ue a 28. Lo rende noto Eurostat aggiungendo che rispetto al secondo trimestre del 2017 la crescita è stata del 2,2% in entrambe le aree.

Turchia: lira guadagna 4% dopo crollo record di ieri

14 Ago - 08:08
La lira turca registra un miglioramento dopo le perdite record di ieri. Attualmente la moneta turca viaggia in rialzo del 4% a 6,52 sul biglietto verde, dopo aver chiuso ieri a 6,9, in recupero rispetto al minimo record di 7,23. 

Borsa: apertura positiva a Piazza Affari, Ftse Mib +0,62%

14 Ago - 07:04
Apertura positiva a piazza affari con l'indice Ftse Mib che sale dello 0,62% a quota 21.094. All Share +0,59%. Spread in calo, a 27o punti.

Borsa Tokyo: rimbalza e chiude a +2,28%

14 Ago - 06:26
La Borsa di Tokyo rimbalza e registra un primo netto segno di inversione di tendenza dei mercati rispetto alla crisi turca. L'indice Nikkei avanza del 2,28% a quota 22.356,08 punti in chiusura.

Sud Corea: Bmw diesel a rischio incendio, vietata la circolazione di 42 modelli

14 Ago - 05:55
La Corea del Sud ha vietato, temporaneamente, la circolazione sulle sue strade di tutte le auto Bmw che ancora non hanno passato i controlli di sicurezza, dopo un'ondata di casi in cui il motore dei veicoli aveva preso fuoco. Il mese scorso, la BMW Korea ha iniziato a richiamare 106.000 vetture, il cui modulo del ricircolo del gas di scarico ha causato i recenti incendi. Il richiamo riguarda 42 modelli, tutti con motore diesel.

Cos'è la cassa integrazione per cessazione che Di Maio vuole reintrodurre

14 Ago - 05:00
Un decreto legge per ricostituire la cassa integrazione per cessazione. È uno dei prossimi obiettivi di Luigi Di Maio, ministro del Lavoro e dello Sviluppo economico. "Mi sto battendo - ha detto il vicepremier in un'intervista al Corriere della Sera - per risolvere il problema dei prenditori che se ne vanno all'estero e, come ha fatto la Bekaert, lasciano 318 famiglie in strada. Prima, se un'azienda delocalizzava, i lavoratori avevano la Cassa integrazione per 36 mesi, circa l'80% dello stipendio. Da quando il Jobs Act l'ha eliminata finiscono nel vortice dei centri per l'impiego a 50 o 60 anni". Dal primo gennaio 2016, infatti, è venuta meno la possibilità di accedere al trattamento straordinario di integrazione salariale per la causale di cessazione di attività anche parziale. Il cambiamento è avvenuto...

Cina: a luglio produzione industriale +6%, ma sotto aspettative

14 Ago - 05:00
In Cina produzione industriale è in aumento del 6% a luglio, ma meno del previsto. Lo riferiscono fonti governative. Salgono anche le vendite al dettaglio, +8,8% a luglio, rallentando lentamente. Da segnalare un +5,5% degli investimenti in capitale fisso da gennaio a luglio. 

La crisi della Turchia si aggrava. Le cause del crollo della lira 

13 Ago - 21:01
La crisi finanziaria turca ha affondato i listini europei che hanno aperto la settimana di scambi in profondo rosso, limando le perdite nel finale. La moneta di Ankara aggiorna i record negativi della settimana scorsa scendendo del 5,9% (ha perso oramai il 40% da inizio mese) sopra quota 7 sul dollaro a 7,2149. Il timore di un effetto contagio pervade gli investitori che vendono quello che possono. La banca centrale assicura che prenderà "tutte le misure necessarie" per assicurare la stabilità economica e finanziaria e fornendo "tutta la liquidità necessaria alle banche". Intanto - secondo quanto riferito dalla Cnn Turk - la procura di Istanbul ha aperto un'indagine su individui sospettati di essere coinvolti in azioni che minacciano la sicurezza economica della Turchia.  L'ufficio del pubblico ministero ha parlato di un "attacco economico",...

La crisi finanziaria della Turchia inizia a farsi sentire anche in Italia

13 Ago - 12:13
In uno scenario che fa ricordare i giorni convulsi degli anni '80, la lira turca crolla ancora e scende del 5,9%, toccando un nuovo minimo record sopra quota 7 sul dollaro a 7,2149. Poi si riprende e ora è a 6,7896 sul biglietto verde, dopo che il ministro delle Finanze, Berat Albayrak ha assicurato che il governo prenderà provvedimenti per calmare i mercati. Ora però i mercati temono un effetto contagio su altri Paesi.

Effetto Turchia sulle Borse: mercati aprono in calo, Milano -0,82%, 

13 Ago - 07:12
Le Borse europee aprono in calo mentre la crisi turca si fa sentire, con la lira che tocca un nuovo record negativo e il timore di un effetto contagio che cresce. A frenare un po' le perdite l'annuncio da parte di Ankara di un piano d'azione per calmare i mercati e l'assicurazione che fornirà liquidità al sistema bancario. Tokyo chiude quasi a -2%. Londra scende dello 0,24% a 7.648,90 punti. A Milano l'indice Ftse Mib segna -0,82% a 20.917 punti, con le banche particolarmente colpite: Unicredit cede il 2,6% e Banco Bpm il 2%. Spread sopra i 270 punti. Francoforte perde lo 0,78% a 12.325 punti. e Parigi lo 0,23% a 5.402,41 punti.

Ultimi Articoli

Elezioni il 6 novembre

Usa: midterm, Trump alla prova di metà mandato

Meno di tre mesi alle elezioni di medio termine, le midterm elections, negli Stati Uniti: martedì 6 novembre, i cittadini americani saranno chiamati a rinnovare tutta la Camera – 435 seggi: i deputati hanno mandati biennali – e un terzo...
"Marea verde" fermata in Senato

Argentina: lo stop all’aborto non scoraggia il Sudamerica

Nella notte tra il 5 e il 6 agosto nell’ospedale regionale di Santiago del Estero, nel nord-ovest argentino, è morta Liliana Herrera, una ragazza di 22 anni. Liliana, già madre di due figlie, una di 6 ed una di 3...
L'impatto sulla difesa

Ue/Gb: quando il gioco si fa duro, la Brexit si fa soft

Mentre il governo britannico è praticamente in vacanza, a otto mesi dalla scadenza del 29 marzo 2019, l’opzione più realistica sul tavolo dei negoziati al momento – sia per questioni politiche interne al Regno Unito sia per le posizioni negoziali...

Focus

Tentazioni nazionaliste

Italia-Libia: il governo Conte e i miraggi americani

Il ‘governo del cambiamento’ ha subito concentrato una parte significativa dei suoi sforzi sull’immigrazione dalla Libia. Inizia ora ad emergere il profilo diplomatico e politico di tali sforzi. Esso si basa su posizioni e allineamenti europei diversi da quelli dei...
Dibattito rovente

Tap: le polemiche e la strategia energetica dell’Italia

Con l’avanzare della stagione balneare, è ripreso più rovente che mai il dibattito sul gasdotto transadriatico, il Tap, e sulla sua rilevanza nell’ottica della Strategia energetica nazionale (Sen). Ad accenderlo, in particolare, le dichiarazioni del ministro per il Sud Barbara...

Sezioni

I Brics, l'Occidente e il "cellophane del colonialismo"

Alla fine di luglio si è concluso il X vertice dei Brics: in questi Paesi (Brasile, Russia, India, Cina e Sudafrica) risiede oltre il 40% della popolazione del pianeta, che produce un quarto del Pil globale. Il trend positivo delle...

I Brics, l'Occidente e il "cellophane del colonialismo"

Alla fine di luglio si è concluso il X vertice dei Brics: in questi Paesi (Brasile, Russia, India, Cina e Sudafrica) risiede oltre il 40% della popolazione del pianeta, che produce un quarto del Pil globale. Il trend positivo delle...

I Brics, l'Occidente e il "cellophane del colonialismo"

Alla fine di luglio si è concluso il X vertice dei Brics: in questi Paesi (Brasile, Russia, India, Cina e Sudafrica) risiede oltre il 40% della popolazione del pianeta, che produce un quarto del Pil globale. Il trend positivo delle...

Analisi di posizionamento: elogio e invito alla pratica

In tempi turbolenti ed incerti come quelli odierni, si ravvisa da più parti la necessità di analisi di posizionamento multiple e a vario livello, al fine di poter reagire con agilità, adattabilità, creatività e resilienza agli eventi internazionali. In questo...

Tap: le polemiche e la strategia energetica dell’Italia

Con l’avanzare della stagione balneare, è ripreso più rovente che mai il dibattito sul gasdotto transadriatico, il Tap, e sulla sua rilevanza nell’ottica della Strategia energetica nazionale (Sen). Ad accenderlo, in particolare, le dichiarazioni del ministro per il Sud Barbara...

Migranti: perché la Commissione è il bersaglio sbagliato

Stupisce la levata di scudi contro il documento di lavoro con il quale la Commissione europea ha messo sul tavolo alcune ipotesi operative per cominciare a dare qualche seguito concreto alle conclusioni del Consiglio europeo del 28 giugno in materia...

Ue/Gb: quando il gioco si fa duro, la Brexit si fa soft

Mentre il governo britannico è praticamente in vacanza, a otto mesi dalla scadenza del 29 marzo 2019, l’opzione più realistica sul tavolo dei negoziati al momento – sia per questioni politiche interne al Regno Unito sia per le posizioni negoziali...

Ue/Gb: quando il gioco si fa duro, la Brexit si fa soft

Mentre il governo britannico è praticamente in vacanza, a otto mesi dalla scadenza del 29 marzo 2019, l’opzione più realistica sul tavolo dei negoziati al momento – sia per questioni politiche interne al Regno Unito sia per le posizioni negoziali...

Segnalazioni ed Eventi

Segnalazione

Federica Mogherini al Consorzio Ue per il disarmo

Il contributo speciale dell’Alto rappresentante Federica Mogherini apre la prima newsletter del Consorzio europeo per la non proliferazione e il disarmo, curata dall’Istituto Affari Internazionali.
Segnalazione

L'Italia al bivio. Rapporto di politica estera italiana

L’Italia è a un bivio. Risollevatosi a fatica da una prolungata crisi economica, ma alle prese con persistenti problemi strutturali che ne limitano la proiezione internazionale, il Paese deve misurarsi con una serie di sfide interne ed esterne che richiedono...