6 Ottobre 2022

“Perché non andiamo ai talk con la propaganda russa”: Tocci e Mikhelidze motivano la loro scelta

Martedì 3 maggio, Nathalie Tocci, direttrice dell’Istituto affari internazionali, e Nona Mikhelidze, responsabile della ricerca Iai, hanno declinato l’invito a un talk show televisivo perché ospitava un esponente della propaganda del regime russo. La scelta di non partecipare ai talk show televisivi che ospitano esponenti della propaganda del regime russo è motivata dalla necessità di non dare spazio alla disinformazione e alla propaganda politica davanti a milioni di telespettatori. In questo podcast, Tocci e Mikhelidze spiegano le ragioni che hanno motivato la loro scelta.

La guerra in Ucraina è una guerra che si combatte non solo sul campo di battaglia ma anche con i media. Nella storia non è una novità, ma la guerra mediatica che sfrutta mezzi comunicazione di massa come la tv e i social è un fattore fondamentale per le sorti della guerra stessa.

*L’intervento di Nona Mikhelidze è tratto dalla trasmissione Spazio Transnazionale, in onda su Radioradicale