IAI

L’Unicef per Haiti

Circa 2 milioni sono i bambini a rischio di sopravvivenza.
Bambini disperati.
Feriti nel corpo e nell’anima.
Separati dalle loro famiglie. Orfani.

In questo momento l’UNICEF è sul campo dove ha già messo in sicurezza più di 30.000 bambini e sta lottando con il disperato bisogno di acqua della popolazione.

Obiettivi primari in questa fase della crisi sono garantire l’accesso all’acqua potabile (8 milioni di litri al giorno), ripristinare servizi igienici di emergenza, per prevenire le temute epidemie, identificare e proteggere i tanti bambini rimasti orfani o separati dai familiari nel caos della crisi.

L’UNICEF valuta in 128 milioni di dollari la somma indispensabile per garantire beni di sopravvivenza ai bambini di Haiti nei prossimi sei mesi e per questo ha lanciato il 16 gennaio un appello umanitario a tutti, singoli cittadini e aziende, per una raccolta di fondi.

Come contribuire