IAI

Il controllo del know-how come strumento di politica estera

Venerdì 25 gennaio, Milano

La tecnologia come strumento di politica estera:
Maurizio Pozzi ne parla in Zurich Italia

Maurizio Pozzi, Funzionario addetto al controllo dei trasferimenti di tecnologia presso la presidenza del Consiglio dei Ministri, relatore nell’iniziativa di formazione aziendale “Finestre sul mondo”, organizzata dalla compagnia assicurativa Zurich,a Milano.

Tecnologia, know-how, gestione delle informazioni sono elementi fondamentali non soltanto per la crescita economica di un paese, ma anche nelle relazioni politiche internazionali. I trasferimenti di tecnologia rappresentano infatti un fattore competitivo decisivo nel confronto tra stati nazionali, nell’affermazione del potere e della leadership su determinate aree di influenza. Come si gestisce, allora, la conoscenza? Cosa vuol dire mantenere o modificare gli equilibri strategici tra nazioni? E quali costi comporta l’aspirazione a essere una potenza regionale?

L’incontro è promosso da Zurich Academy, struttura di formazione permanente del gruppo Zurich Italia.

>>Locandina

Per informazioni sulla partecipazione:

Marinella Brambilla
Tel. 02.59662267
E-mail: marinella.brambilla@it.zurich.com