Se non si visualizza correttamente questa e-mail cliccare qui
Agenda anti-Ue Salvini/Orbán, Diciotti, Sahel, italiani in Ucraina
31 agosto 2018
Tra chiusura dei confini, respingimenti dei migranti e Macron nemico comune, l'incontro tra il premier ungherese Viktor Orbán e il vice-premier italiano Matteo Salvini in prefettura a Milano salda l'asse dei sovranisti europei (con la benedizione dell'ex vate nero trumpiano Steve Bannon). Ma l'Italia che interesse ha a sostenere le pretese del blocco di Visegrad capitanato dal leader di Budapest, se - come ha dimostrato il caso della Diciotti - non è certo nell'Europa centro-orientale che Roma può trovare alleati nella richiesta di maggiore solidarietà nella ripartizione dei migranti fra Paesi Ue?
ARTICOLI
Il comune disegno di un'Europa illiberale
Salvini vede Orbán: intesa per il peggio dell'Ue e dell'Italia

di Gianni Bonvicini

Come se fosse il ‘vero’ premier di questo governo, Matteo Salvini incontra il vero premier di Ungheria, Viktor Orbán. Terrorizzati, i 5Stelle si sono affrettati a dichiarare che questa é una riunione politica e non istituzionale. Ma a parte queste...

Violati trattati e norme
Nave Diciotti: il diritto alla prova delle emergenze

di Onofrio Spinetti

È ormai conclusa la vicenda in mare che ha visto 177 naufraghi, soccorsi dal pattugliatore d’altura Ubaldo Diciotti della Guardia Costiera italiana, divenire parte di una battaglia politica che si è giocata e si sta giocando ancora fra il Governo...

Ideologie confuse
Ucraina: volontari italiani nel Donbass a Donetsk e Lugansk

di Marco Petrelli

Il mese di agosto era iniziato con una notizia che riportava all’attenzione dei media sul lungo, ma quasi dimenticato, conflitto che contrappone Kiev ai separatisti filo-russi del bacino del Donec, fondatori delle Repubbliche secessioniste di Donetsk e di Lugansk. La...

Verso un Piano Marshall per l'Africa
Sahel: il ruolo dell’Ue tra stabilità e sviluppo

di Riccarda Lopetuso

Non bastassero i problemi geopolitici, il terrorismo e i vari traffici che coinvolgono la zona, nel Sahel si registra una grave crisi umanitaria causata dalla siccità, da sempre vera piaga della regione. La mancanza strutturale di risorse idriche e di...

Una curva di Laffer sociale
Italia: l'istruzione per restituire fiducia e comprensione

di Serena Rosadini

Nel 1980 l’economista Arthur Laffer disegnò su un tovagliolo la rappresentazione grafica della sua teoria di riduzione delle imposte per convincerne l’allora candidato repubblicano alla presidenza statunitense Ronald Reagan: Laffer ipotizza che esista un livello dell’aliquota fiscale che massimizza il...

© 2020 AffarInternazionali - www.affarinternazionali.it

Questa email è stata inviata a %Subscriber:EmailAddress%

Per cancellarvi dalla nostra newsletter, è sufficiente cliccare qui