Trump rilancia le accuse, Biden calma le acque (e si frattura un piede)

30 Nov 2020 - Diario Americano USA 2020 di Giampiero Gramaglia

“E’ ora di mettere da parte l’aspra retorica, di abbassare i toni e di ascoltarci di nuovo l’un l’altro”: Joe Biden risponde con un ramoscello d’ulivo alle dichiarazioni fiammeggianti di Donald Trump, che a Fox News rinnova e rilancia le sue accuse di elezioni truccate. “Dobbiamo smetterla di trattare i nostri avversari come nostri nemici. Non siamo nemici, siamo americani”, dice il presidente eletto degli Stati Uniti, che oggi riceverà il suo primo briefing dall’intelligence.

Nell’intervista, la prima post voro, Trump ha detto: “Spero ci sia ancora una strada per la vittoria”, pur ammettendo che “è dura arrivare davanti alla Corte Suprema”. Lo sfogo del magnate presidente è andato in onda la domenica mattina.

Biden, mentre ieri giocava con uno dei suoi cani, s’è procurato microfratture al piede destro: dovrà quindi indossare un tutore per diverse settimane, secondo quanto detto dal suo medico personale. Inizialmente, pareva solo una storta; poi, ulteriori accertamenti hanno condotto alla diagnosi.

Il presidente eletto, che ha compiuto il 78 anni il 20 novembre e che è il più anziano della storia, ha uno stato di salute giudicato dai suoi sanitari perfettamente compatibile con il suo incarico. Quando s’è fatto male, stava giocando con Major, un pastore tedesco adottato dai Biden. L’altro cane di casa è Champ, pure un pastore tedesco, acquistato da un allevatore.

L’intervista di Trump, al telefono con Maria Bartiromo, celebre giornalista economica dell’amata/odiata Fox News, s’è trasformata, fin dalle prime battute, in un vero e proprio comizio.

Sull’ANSA, Ugo Caltagirone sintetizza così la conversazione, durata circa un’ora, da Camp David, dove il presidente trascorreva in famiglia il fine settimana. Trump, “pur ribadendo la sua assoluta indisponibilità a concedere la vittoria a Biden, è parso per la prima volta ammettere che l’offensiva legale scatenata nel tentativo di ribaltare l’esito del voto è destinata a fallire. Il presidente uscente se l’è presa con i giudici. ‘Queste elezioni sono state le più truccate di sempre, una frode assoluta contro il popolo americano’, ha martellato, ‘ma non ci permettono di mostrare le prove … Che razza di sistema giudiziario abbiamo? … Io vorrei avanzare un’unica grande causa con le prove incredibili e le centinaia e centinaia di dichiarazioni giurate che abbiamo raccolto, ma non ce lo permettono’”.

Grande frustrazione, dunque, da parte del presidente uscente. Ma nei prossimi giorni ci saranno ulteriori tentativi: “Dobbiamo muoverci molto velocemente”, ha insistito Trump, perché mancano due settimane al 14 dicembre, data in cui il collegio elettorale ufficializzerà la vittoria di Biden.

Se dovesse andare così, Trump ha già spiegato che lascerà la Casa Bianca, pur se la sua battaglia andrà avanti. C’è chi vi vede il punto di partenza della campagna per una ricandidatura nel 2024.

Dopo l’intervista comizio, la Bartiromo è finita nella bufera sui social, dove qualcuno ha ironizzato: “Un colloquio di lavoro per un’assunzione a NewsMax”, la rete televisiva conservatrice che Trump vorrebbe contrapporre proprio a Fox News.

Potete seguire tutti gli aggiornamenti del Diario Usa2020 sul blog di Giampiero Gramaglia