Summit Libia: difficile giudicare

16 Nov 2018 - Ceralacca di Gianfranco Uber

L’insperata stretta di mano tra il generale Haftar e il Premier Al Sarraj al summit sulla Libia, ha già lasciato il posto ai combattimenti intorno a Tripoli scatenati dalla Settima Brigata, che rappresenta solo una delle altre numerose parti in causa.
Come giudicare i risultati del summit voluto da Conte e Moavero, un bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto? Difficile capirlo.

Anche se la situazione libica è esplosiva, io credo che sia giusto non lasciare solo ad altri la difesa degli enormi interessi politici ed economici in ballo.
summit libia