La metafora

17 Giu 2020 - Ceralacca di Gianfranco Uber

E, non dimenticando che è tremendamente pericoloso, può anche essere vero. Mai come ora il mondo supertecnologico si è reso conto di quanto fragile può scoprirsi, da un momento all’altro, di fronte ad un “nemico” così inaspettato e micidiale e in barba a tutti i sofisticati sistemi di sicurezza disponibili. Ne usciremo sicuramente meglio se avremo capito che la miglior difesa contro i “virus” del futuro non sono tanto riserve di miliardi di mascherine, che magari il prossimo ci attaccherà alle spalle,  quanto una maggiore solidarietà preventiva mondiale.