Caso Skripal: Veleni e veleni

29 Mar 2018 - Ceralacca di Gianfranco Uber
Sul caso Skripal, a me, più che la mancanza di favori reciproci con la Gran Bretagna preoccupa la mancanza di prove evidenti contro i responsabili dell’avvelenamento.

Ci sono? Chi ne è venuto a conoscenza?

E se è giusta l’esigenza di farle conoscere al Parlamento, perché il premier Gentiloni non sospende, magari momentaneamente, l’azione di protesta verso la Russia?

 

Caso Skripal veleni

LEGGI ANCHE: Effetti diplomatici del Novichok