– 50: Fox News conferma Biden avanti. Trump promette, “sarò feroce”

14 Set 2020 - Diario Americano USA 2020 di Giampiero Gramaglia

Fox News, la tv più amata da Donald Trump, certifica di nuovo il vantaggio del ticket democratico Biden-Harris su quello repubblicano Trump-Pence: cinque punti a livello nazionale, 51% a 46%, nel primo sondaggio del network conservatore che tiene conto dei ‘numeri due’. Lo scarto è vicino al margine di errore e non è determinante: nelle presidenziali Usa non conta il dato nazionale, bensì la somma di quelli statali.

Trump, che ha già consigliato alla ‘sua’ tv di “cambiare sondaggista”, rilancia assicurando che d’ora in poi sarà “feroce” nei confronti di Biden. A renderlo furioso, è anche uno spot democratico che lo attacca per aver offeso i militari Usa: “Una volta che ho visto lo spot, non debbo più essere carino. Ora posso davvero essere feroce”.

Secondo i dati Fox News, Biden guida tra le donne, gli anziani, i millennials, i neri, gli ispanici e pure gli elettori dei sobborghi, su cui il presidente sta puntando la sua campagna; Trump è invece avanti tra gli uomini, bianchi e delle zone rurali, i veterani, i cattolici bianchi e la generazione X (ossia i nati tra il 1965 e il 1980, dopo il baby boom).

Gran parte di quanti intendono votare per posta sostiene Biden (71%), mentre quanti vogliono votare di persona preferiscono Trump (58%): un dato che può spiegare l’ostilità del magnate verso il voto per posta – ma potrebbe pure essere il contrario: la sua ostilità induce i suoi fan a non votare per posta -.

Trump è davanti a Biden solo per la gestione dell’economia (+5%). Su tutto il resto, Biden lo batte: ingiustizia razziale (+12%), gestione della pandemia e sanità (+8%), nomine alla Corte Suprema (+7%), immigrazione (+7%), giustizia penale (+7%) e persino sul mantenimento di legge e ordine, uno dei cavalli di battaglia del presidente (+2%).

Dopo avere fatto campagna in Nevada, sfidando le norme anti coronavirus dello Stato, Trump sarà oggi in California, per informarsi sugli incendi che devastano la Costa Ovest degli Stati Uniti. Mentre il presidente sarà a Sacramento, la capitale dello Stato, Biden, per non lasciargli la scena, parlerà da Wilmington, Delaware, della “necessità di affrontare subito il cambiamento climatico e di creare posti di lavoro sindacalizzati e ben pagati per costruire infrastrutture più resistenti”.

In California, Trump parlerà anche di Law&Order, dopo il ferimento, sabato, a Compton, in un agguato a opera di uno sconosciuto, di due agenti di polizia – un uomo e una donna -. Trump e Biden hanno entrambi deprecato l’episodio e Trump ha invocato la pena di morte per il colpevole, se uno degli agenti dovesse morire.

In Nevada, Trump ha fatto un comizio a Minden sabato sera davanti a una folla senza mascherine né distanziamento sociale e ha ieri tenuto a Henderson il suo primo rally indoor, dopo quello flop del 20 giugno a Tulsa in Oklahoma. Dentro l’impianto di un’azienda, c’erano migliaia di persone, nonostante le misure anti-Covid statali vietino assembramenti superiori a 50 persone.

Fronte coronavirus, i dati della Johns Hopkins University indicano che, alla mezzanotte sulla East Coast, i contagi nell’Unione superavano i 6.519.500 e i decessi erano più di 194.070, con una crescita rallentata rispetto alla media dell’ultima settimana, come sempre avviene nei week-end.

Potete seguire tutti gli aggiornamenti del Diario Usa2020 sul blog di Giampiero Gramaglia.