IAI
IL PREMIER UK PARLA IN VIDEO ALLA NAZIONE

Il messaggio di Boris Johnson: “Dovete stare a casa!”

24 Mar 2020 - La redazione - La redazione

Londra e il Regno Unito sono dal 23 marzo 2020 in “lockdown”, in blocco totale. La decisione annunciata in serata dal Premier Boris Johnson, in un discorso alla nazione trasmesso in tv, non si era mai vista nella storia recente del Regno Unito. L’inquilino del numero 10 di Downing Street ha giudicato “necessarie” le  misure restrittive.

Per sconfiggere il coronavirus, scrive il sito di Repubblica, il governo britannico ha imposto misure draconiane e molto severe come quelle italiane: tutti i negozi e locali chiusi, esclusi quelli essenziali come supermercati e farmacie; libertà di movimento molto limitata, obbligo praticamente continuo di rimanere a casa; concesse brevissime uscite solo per fare la spesa, andare in farmacia o fare una corsa o una passeggiata al giorno; escluso ogni incontro in casa con persone (amici o familiari) che non abitino nella stessa abitazione; vietato ogni assembramento pubblico superiore a due persone, obbligo di lavoro da casa esclusi casi estremi e necessari; chiusi anche luoghi di culto e biblioteche.

Guarda il video del discorso di Boris Johnson:

 

“Devo dare al popolo britannico istruzioni molto semplici”, ha affermato il primo ministro: “Dovete stare a casa“. Criticato dai media britannici per il suo approccio troppo “rilassato” alla pandemia, Boris Johnson cambia strategia, scrive il sito di Rai News24. Come già aveva fatto intendere il Foreign Office, che aveva chiesto ai cittadini all’estero di rientrare il prima possibile, e il ministro della Salute, Matt Hancock, anticipando la possibilità di “ulteriori misure draconiane”, anche il Regno Unito applica il “modello Italia“. Il dilagare del contagio, passato da 1.543 a 6.650 casi in una settimana (con oltre 50 decessi), non lascia scampo.