G7 e mezzo: Conte porta la Russia

8 Giu 2018 - Dal blog Ceralacca di Gianfranco Uber

Il neo presidente del Consiglio Giuseppe Conte esordisce al G7, l’8 e il 9 luglio in Canada. Vi si reca con un mandato abbastanza impegnativo, ricevuto dai suoi due vicepresidenti Luigi Di Maio e Matteo Salvini.

Forse gli altri leader del G7 lo lasceranno discutere del problema immigrazione, dell’Euro, della stabilità di Bilancio. Ma sull’eliminazione delle sanzioni alla Russia sembra ci sia una chiusura totale, e nessuno sembra intenzionato a far rientrare, sia pure dalla finestra, un Vladimir Putin uscito dalla porta dopo l’annessione della Crimea.

LEGGI ANCHE Governo Conte: perché mette a rischio l’Ue e le sue riforme

G7 e mezzo: Conte porta la Russia